Le Sculture LEGO di Nathan Sawaya – Vedo il Mondo in Rettangoli – LEGO Master Builder

Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Vedo il Mondo in Rettangoli - LEGO Master Builder

Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya – Vedo il Mondo in Rettangoli

Nathan Sawaya è il primo artista contemporaneo a portare LEGO, il giocattolo più popolare al mondo, nel mondo dell’arte come mezzo di espressione. I suoi lavori, realizzati ossessivamente e minuziosamente, affascinano gli spettatori per la loro bellezza e giocosità. La sua capacità di trasformare i mattoncini LEGO in figure interessanti, la devozione alla scala, la perfezione del colore e la concettualizzazione dell’azione della materia gli consentono di elevare un giocattolo di base allo status di arte. Sin dalla sua prima mostra personale, le opere di Sawaya hanno attirato l’attenzione dei critici d’arte e dei novizi della cultura pop. Le sue opere sono state esposte in importanti istituti d’arte di tutto il mondo e ospitate nelle collezioni di importanti collezionisti, privati e pubblici.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Ritratto Donna

Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Lady Gaga

Le sue sculture uniche e la famosa mostra itinerante, “THE ART OF THE BRICK“, continuano ad ispirare la creatività e a battere i record di presenze a livello globale. Nathan Sawaya ha ricevuto numerosi premi e onorificenze, riconoscendo le sue opere d’arte e le sue conquiste culturali. Nel 2014, con la convinzione che “l’Arte non è facoltativa“, Sawaya ha fondato la “Art Revolution Foundation“, allo scopo di rendere l’arte una priorità nelle nostre scuole e nelle nostre case. È stato relatore presso Google Zeitgeist, TEDx, Yahoo! e alla Clinton Library. Sawaya ha frequentato la New York University e ha lavorato come avvocato aziendale a New York City prima di seguire il suo sogno di essere un artista e lavorare esclusivamente con LEGO.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - THE ART OF THE BRICK

Sawaya vive e lavora tra i suoi due studi a New York City e Los Angeles. Nathan Sawaya ha conquistato una posizione di rilievo nel mondo dell’arte contemporanea e ha creato una nuova dimensione fondendo Pop Art e Surrealismo in modi impressionanti e rivoluzionari. La sua arte consiste nel giocare con il materiale, il colore, il movimento, la luce e la prospettiva. Nathan Sawaya è nato a Colville, Washington ed è cresciuto a Veneta, nell’Oregon. Ha frequentato la New York University. Sin dalla sua prima mostra personale, le opere d’arte di Sawaya hanno attirato l’attenzione dei critici d’arte e degli appassionati di cultura pop.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Wonder WomanWonder Woman

Nathan ha sbalordito i colleghi quando ha lasciato il suo lavoro da avvocato per giocare a tempo pieno con i LEGO. Ora tutti, da Lady Gaga a Barack Obama, sono suoi fan. Nathan Sawaya descrive il suo mattoncino LEGO preferito, con gli occhi lucenti e un sorriso al solo pensiero. Ma non è un bambino che mostra con orgoglio un giocattolo amato. È un ex avvocato aziendale di 43 anni ed è alto più di un metro e ottanta. Il mattoncino su cui sta evangelizzando è una piccola piastra con presa 1×2 con un perno al centro della sua sommità. Lo chiama un “Jumper“. “Conosci il gergo LEGO?” Chiede, sembrando in preda ad un crollo di nervi quando scuoto la testa.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Italia nel Mondo

“Ha solo un perno invece di due e ti consente di fare ancora più dettagli. Ma in generale, mi concentro sui pezzi rettangolari.Sawaya è uno dei 40 (2020) Master Model Builders del Mondo, dopo aver lasciato il suo lavoro presso uno studio legale di New York quando aveva 32 anni per dedicarsi alle costruzioni LEGO a tempo pieno. Le sue opere più sorprendenti includono un busto di uomo che si strappa il petto con mattoncini che si rovesciano, chiamato Yellow, uno scheletro di T-Rex a grandezza naturale, un modello del Brooklyn Bridge lungo 2 metri e varie repliche di dipinti famosi, tra cui la Gioconda, ed l’Urlo di Edvard Munch.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - T-Rex

Le sue ultime costruzioni consistono in una serie di supereroi DC Comics, tra cui Supermen inespressivi che volano, mantelle che si increspano realisticamente e una Batmobile a grandezza naturale con batwings luccicanti. A parte il suo entusiasmo fanciullesco, lo stesso Sawaya assomiglia a un cattivo dei fumetti, una figura massiccia vestita di nero dalla cima ai piedi, con un lungo soprabito nero, occhi penetranti e folti capelli scuri. All’età di trent’anni, quando era avvocato, tornava a casa dopo una dura giornata di lavoro e faceva qualcosa di creativo: disegnare, dipingere, scolpire con argilla e filo. Presto iniziò a sperimentare LEGO, costruendo modelli a partire da set che aveva in giro per casa.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Superman Vola

Suo figlio, che ora ha 17 anni, non è mai stato particolarmente interessato a giocarci da solo. “Alla fine ho fatto la scelta di lasciare lo studio legale alle spalle e diventare un artista a tempo pieno che gioca con i giocattoli“, dice raggiante. La sua famiglia era solidale, i suoi colleghi gelosi e i suoi capi confusi, ma non passò molto tempo prima che Sawaya trovasse successo come Artista LEGO. Ha tenuto mostre del suo lavoro in tutti i continenti tranne l’Antartide e ha conquistato alcuni fan di alto profilo. Quando era presidente degli Stati Uniti, Barack Obama ha posato per una delle sue installazioni, uomini monocromatici a grandezza naturale seduti su panchine a Washington, e Bill Clinton ha una scultura nel suo ufficio, così come Lady Gaga in un video musicale.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Superman in Posa

Questa è la magia dei LEGO“, dice della sua popolarità. “In un certo senso è diventato un linguaggio universale“. Lo status di Master Builder di Sawaya significa che può comperare tutti i suoi mattoncini direttamente da LEGO alla rinfusa, cosa impossibile per noi civili LEGO. All’inizio comprava set nei negozi di giocattoli e su eBay, ora può inviare e-mail chiedendo 500.000 mattoncini rossi 2×4, diciamo, e LEGO glieli spedisce su pallet di legno. Ha sei milioni di mattoncini a portata di mano nel suo studio a Los Angeles. “Milioni di ogni colore, forma e dimensione“, afferma. “E sono tutti organizzati per forma e colore“. Lavora per ore alla volta nel suo studio, con i suoi cani ubbidientemente ai suoi piedi, in quella che descrive come una “trance“.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Uomo nel Muro

Crea progetti su speciale “carta per mattoncini” come la carta millimetrata, ma a volte costruisce liberamente dalla sua immaginazione. “Vedo spesso il mondo in rettangoli“, dice, e talvolta sogna persino in mattoncini. Proprio come fanno i bambini con i set LEGO, fa semplicemente schioccare i mattoncini insieme, anche se tampona con la colla tra i mattoncini, il che triplica il tempo necessario. Lo descrive come “terapeutico“, ma dice che commettere un errore può essere “straziante“, può perdere giorni e settimane di lavoro alla volta. “A volte posso iniziare a mettere in discussione le mie scelte nella vita“, sorride. Sawaya ha affrontato lo snobbismo del mondo dell’arte quando ha iniziato ad avvicinarsi alle gallerie come artista LEGO. “Oh, sono macchine, camion e piccoli castelli?” Fu la risposta.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Cartiglio Egizio

Sente che ora è un mezzo più accettato. “Rende l’arte accessibile“, afferma. E nel farlo, democratizza un pò il mondo dell’arte. Permette alle persone di relazionarsi con l’arte. Tutti hanno fatto schioccare un paio di mattoncini assieme ad un certo punto, ogni bambino ha giocato un pò con i LEGO. “Come artista, il mio ruolo è ispirare. E quale modo migliore per farlo se non attraverso un mezzo che tutti conoscono? Se qualcuno vede una statua di marmo, può apprezzarla, ma pochissime persone hanno il marmo a casa, e può sgretolarsi“. La prima creazione di LEGO che Sawaya ricorda di aver realizzato era una casetta, quando gli fu dato per la prima volta il giocattolo all’età di cinque anni. Ha quindi creato una città che è cresciuta fino a 10 metri quadrati.


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya - Batmobile

Quando aveva dieci anni, era alla disperata ricerca di un cane. I suoi genitori si rifiutarono, quindi distrusse tutte le sue costruzioni e si creò un suo cagnolino a grandezza naturale in LEGO. “Naturalmente era molto colorato e molto curato“, afferma. “Ma è stato in quel momento, quando mi sono reso conto che non dovevo costruire per forza quello che vedevo nella parte anteriore della scatola. Può essere quello che voglio


Ho lasciato la mia carriera in legge per diventare un Artista LEGO


Incontra Nathan Sawaya, Artista LEGO e Master Builder


Quella è l’arte: Artista LEGO Nathan Sawaya


Nathan Sawaya – L’Arte del Mattone


Nathan Sawaya – L’Arte del Mattone: DC Comics


Le Sculture LEGO di di Nathan Sawaya, fa parte della Pagina, ARTE LEGO.


Diventa un LEGO Master Builder!

Homepage del Blog LEGO Sito della LEGO®

Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO – Rebuild The World

Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO - Rebuild The World

Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO per donare Amore!

Verso la fine di Settembre 2019, il gruppo LEGO e Mark Ronson, artista e produttore di fama internazionale, DJ e vincitore del premio Oscar, sette volte vincitore del Grammy Award e vincitore del Golden Globe, lanciano Rebuild The World, Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO, una campagna per aiutare a coltivare le capacità creative della prossima generazione. Di tutte le generazioni direi… Oltre 100 bambini presso la LEGO House, a Billund, hanno incontrato Mark e altre figure ispiratrici, come il diciannovenne David Aguilar, che ha costruito per se stesso diverse braccia protesiche con elementi LEGO, per esplorare l’infinito potenziale della creatività.


Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO - Educazione LEGO

Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO - Un Drago!

La loro immaginazione è stata stimolata in una serie di seminari, dove sono stati sfidati a ricostruire il mondo intorno a loro. “Tutta la mia carriera è stata quella di lavorare con persone brillanti e creative e vedere dove ci porta la nostra immaginazione. Rebuild The World, è una meravigliosa opportunità per ispirare la prossima generazione di creatori che inventeranno con le proprie idee per modellare il futuro di tutto, dal modo in cui viviamo alla musica che ascoltiamo“, spiega Mark. Il Gruppo LEGO ritiene che ogni bambino sia nato con incredibili capacità creative di risoluzione dei problemi, ma dobbiamo agire ora per coltivare quella creatività in modo che possa diventare un’abilità permanente, poiché il futuro dipende da essa.


Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO - Pompieri

La creatività ispiratrice è più critica e urgente che mai. Il Rapporto sul futuro dei lavori del Forum Economico Mondiale colloca la risoluzione di problemi creativi tra le prime tre competenze che il mercato del lavoro richiederà dal 2020. Il gioco fantasioso aiuta i bambini a imparare a innovare, risolvere i problemi e a pensare in modo critico per tutta la vita. Mark Ronson è stato inoltre affiancato da rappresentanti di altri settori creativi per discutere del perché è più importante che mai aiutare a coltivare la creatività come abilità chiave in modo che i costruttori di domani possano avere successo in un mondo in continua evoluzione.


Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO - Astronauti

Julia Goldin, Capo Marketing Ufficiale del Gruppo LEGO, ha dichiarato: “Rebuild The World significa vedere dove ci porta l’immaginazione e celebrare la naturale creatività dei bambini. Vogliamo incoraggiare i bambini di tutto il mondo a sviluppare e conservare queste abilità man mano che invecchiano. Con questa campagna, si è voluto ispirare le persone di tutte le età a giocare e a liberare la loro creatività per creare un mondo di infinite possibilità“. Il 17 settembre, il designer e inventore britannico Dominic Wilcox ha condotto una serie di seminari di ricostruzione. Insieme ad altri due creativi, ha sfidato i bambini a reimmaginare punti di riferimento iconici, inventare nuovi gadget e risolvere i problemi quotidiani, il tutto con i mattoncini LEGO.


Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO - Dominic Wilcox

Altri professionisti LEGO hanno dato una mano, aiutando i bambini a dare vita alle loro idee incredibili. “Chissà cosa uscirà da questo progetto… Una casa con una mongolfiera come tetto? Un’auto con gambe lunghe per saltare oltre il traffico davanti a noi? Nessuno vede il mondo come un bambino!“, afferma Dominic Wilcox. Il LEGO System è stato a lungo la piattaforma definitiva per l’espressione creativa e la risoluzione di problemi creativi. I bambini non immaginano solo cosa costruire, possono costruire e ricostruire. Sperimentare. Fallire. Rompere le regole. Fallisci e riprova! Questo è il ciclo della creatività umana, la sua essenza e l’essenza del sistema LEGO in gioco.


Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO - Sfinge d'Egitto

Attraverso Rebuild The World, LEGO vuole ispirarci a scatenare la creatività, partecipare alla sfida Rebuild The World e ricostruire un mondo di infinite possibilità reali per rendere il mondo un pò più luminoso.


Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO - Elefante

Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO - Cane



Red Bull Kluge


Ricostruiamo il Mondo con i Mattoncini LEGO – Rebuild The World, fa parte della Pagina ARTE LEGO, ma anche della sezione Novità LEGO – News.


Homepage del Blog LEGO Sito della LEGO®

Braccio di Ferro o Braccio di LEGO? – MOC – Hand Solo e il suo Braccio di LEGO!

Braccio di Ferro o Braccio di LEGO? - MOC - Hand Solo e il suo Braccio di LEGO!


Chi non ha mai fatto Braccio di Ferro con un proprio amico/amica? Sisi, ci sono anche donne forti a cui sarebbe bene non rompere le scatole!



Questo è il mio sport, è lo sport che amo, alla pari dei LEGO, e quindi non potevo non integrarlo in questo articolo che ho deciso di scrivere da quando sono venuto a conoscenza della storia di David, o Hand Solo, come si fa chiamare, visto che parlerò di braccia, o meglio, di un braccio. Un braccio di LEGO che un ragazzo Spagnolo si è costruito da solo!


Un braccio di LEGO che un ragazzo Spagnolo si è costruito da solo!

L’arte di recuperare da una posizione di partenza di svantaggio!

(Tutta Forza Mentale)

…è anche il succo dell’ultimo video che troverai in fondo all’articolo, e nessuna descrizione si addice di più di questa per quello che è riuscito a fare questo ragazzo…

Si chiama David AGUILAR AMPHOUX ed è nato in ANDORRA il 25 febbraio 1999 e a quanto pare ha un gran talento per progetti sorprendenti. Ci sono molti LEGO MOC su Internet, ma sarebbe difficile trovarne di più belli o più utili di quelli che ha costruito David Aguilar di 19 anni.

(Instagram @handsolo99)

La sua storia di rivincita ha girato il mondo grazie ai LEGO. E’ nato con una malattia congenita chiamata “sindrome della Polonia” che gli ha impedito lo sviluppo del muscolo pettorale e dell’avambraccio destro.


Nato con una malattia congenita chiamata sindrome della Polonia che impedisce lo sviluppo del muscolo pettorale e dell'avambraccio destro!

(Opera d’arte di Nathan Sawaya)


Questo però non è stato un impedimento per realizzare i suoi sogni e per essere in grado di creare e sviluppare le sue protesi LEGO perfettamente funzionanti. Ha sofferto il bullismo fino a quando non è stato insultato e aggredito, ma è stato il sostegno e l’amore che ha ricevuto dagli amici, dagli insegnanti e soprattutto dalla sua famiglia, che sono stati cruciali per superare tutti gli ostacoli.

Nei momenti peggiori della sua vita si è rinchiuso nella sua stanza fino a tarda notte e lì ha costruito e smontato i suoi LEGO senza fermarsi, sognando ad occhi aperti un mondo migliore e dove la diversità dei colori dei LEGO ha nascosto le ombre delle sue sofferenze.

All’età di 9 anni grazie a quella che doveva essere una nave LEGO, ha creato la sua prima protesi funzionante con i pezzi LEGO più tipici e classici, i famosi mattoncini, combinandoli con pezzi dei LEGO Technic Bionicles e con un filo che si muoveva per mezzo del suo moncone e del nastro adesivo di un portachiavi che gli circondava il collo, in modo da non far cadere la protesi. Le prime soddisfazioni sono arrivate sollevando oggetti molto leggeri da una breve distanza.

Non avrebbe mai voluto indossare una protesi, dice, ma nel suo subconscio si nascondeva ancora il bambino ferito dall’inclemenza della sua situazione e che voleva scoprire e sperimentare la normale simmetria delle braccia che tutti noi diamo per scontata. Incoraggiato dai suoi genitori, portò la protesi a scuola e lo stupore e l’ammirazione di insegnanti ed amici hanno avuto poi un forte eco nei social network dei suoi genitori che, felici della sua felicità, mostrarono orgogliosi a tutti il ​​piccolo grande successo del figlio.

Passarono poi gli anni e con l’adolescenza arrivarono altre situazioni ed esperienze, desideri e ambizioni. Fino ad allora, aveva superato di gran lunga molte sfide ma non avrebbe mai immaginato che l’amore gli sarebbe stato negato a causa della sua disabilità. Ancora una volta, la famiglia, gli amici e gli insegnanti hanno svolto un ruolo molto importante in quei momenti difficili. Rassegnato ma combattivo, guardò avanti e continuò il suo viaggio fino a quando un giorno, da solo nella sua stanza, si distese sul letto, senza guardare nulla, focalizzando gli occhi su uno scaffale. Li c’era ancora un nuovissimo Elicottero Lego Technic rosso e giallo con cui aveva giocato 11 anni.


LEGO Technic Set 9396B Elicottero a Doppio Rotore – MK1

LEGO Technic Set 9396B Elicottero a Doppio Rotore - MK1 - di David Aguilar

Istantanea fu la decisione di smontarlo per utilizzare quegli stessi pezzi per realizzare una protesi completamente funzionale, usando la caratteristica anatomica del suo braccio e del suo moncone per dargli movimento. Nacque l’MK1!


…e la storia continua…

LEGO Technic Set 42066 Jet da Gara Aerea – MK2

LEGO Technic Set 42066 Jet da Gara Aerea - MK2 - di David Aguilar

LEGO Technic Set 42055 Escavatore da Miniera – MK3

LEGO Technic Set 42055 Escavatore - MK3 - di David Aguilar

L’MK4 di David Aguilar…!


“Come ho costruito il mio braccio protesico con i mattoncini LEGO!”


Tutte le versioni LEGO delle sue protesi sono esposte nella sua stanza nella residenza universitaria alla periferia di Barcellona. Dopo la laurea, vuole creare soluzioni protesiche convenienti per le persone che ne hanno bisogno. “Vorrei provare a dare loro una protesi, anche se è gratuita, per farli sentire come una persona normale, perché cosa è normale, giusto?

Attualmente David stà studiando BIOINGENIERIA presso l’Università Internazionale della Catalogna in Spagna, ha ricevuto il “Premio per l’innovazione 2018” per aver realizzato una buona protesi e quindi per essere stato in grado di aiutare le persone che ne avevano veramente bisogno, tutto grazie ai LEGO. La sua storia lo ha portato a condurre conferenze motivazionali e a ispirare coloro che scoprono la sua vita anche grazie alla pubblicazione delle sue protesi battezzate come le armature di IRONMAN. I suoi MK-1, MK-2, MK-3 e MK-4 sono ora conosciuti in tutto il mondo con il suo alias HAND SOLO, la cui traduzione e significato sono sinonimo di accettazione con umorismo della sua disabilità con cui dovrà convivere per il resto della sua vita.


David Aguilar e un Gran Gran CUORE!

“Sono come sono e questo mi definisce. Non abbandonare mai i tuoi sogni. Non abbassare mai le braccia. Non smettere mai di cercare qualcuno con cui piangere, ridere o parlare. Non lasciarti mai umiliare, rifiutare o discriminare.”

“CI SARÀ SEMPRE QUALCUNO CHE TI ASCOLTA…

…CHE TI ABBRACCIA, TI AIUTA E TI AMA.”


L’arte di recuperare da una posizione di partenza di svantaggio!

(Tutta Forza Mentale)


Braccio di Ferro o Braccio di LEGO? – MOC – Hand Solo e il suo Braccio di LEGO! fa parte delle Pagine LEGO MOCS, e ARTE LEGO.


Homepage del Blog LEGO Sito della LEGO®

LEGO Walls – I Muri in LEGO di Dante Dentoni – Arte LEGO

LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO

LEGO Walls – I Muri in LEGO di Dante Dentoni – Arte LEGO

Ci sono poche verità universali. Una di queste è che tutti amano le costruzioni LEGO. C’è qualcosa nei mattoncini colorati che fà diventare gli adulti bambini di nuovo. Riaccende l’immaginazione e non conosce barriere linguistiche. Un video di intricate installazioni LEGO nella casa di un proprietario di un club di Miami è diventato virale. L’opera presenta una spogliarellista che balla su un’asta, una serie di cabine da bagno e una versione unica della copertina di un album degli N.W.A.


LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO - Spogliarellista che Balla...

Le opere pop-art di Dante Dentoni traggono ispirazione anche da manufatti culturali del passato. La sua biografia su Instagram offre una piccola visione del suo lavoro, “Creo arte in luoghi difficili“, dice, che è esattamente quello che fa. I pezzi sono spesso alloggiati in pareti rotte e riempiono le crepe come se la casa stessa stesse decadendo e rivelando le sue fondamenta di mattoncini LEGO colorati. Vedere le sue installazioni emergere dalle pareti è come essere riportati da una macchina del tempo alla nostra infanzia.


LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO - Riportami all'Infanzia!

Le piccole trame narrative sono come una visione di vite passate, future e parallele alla nostra. Le minifigure LEGO sembrano esistere nel loro mondo ideale con le loro stesse dinamiche, seguendo le loro vite quotidiane dietro le facciate che abbiamo costruito. Immaginiamo ratti, topi e ragni, ma quando li vediamo sottoforma di minifigure LEGO, la nostra esistenza sembra diventare molto più sicura. La nostra infanzia si muove con noi. Qualcosa che risuona in tutte le sue creazioni è la positività che Dante esprime in ciò che fa.


LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO - Positività, SEMPRE

È divertente, edificante e trasformativo, sia per l’artista che per noi spettatori. Dentoni ama chiaramente ciò che fa e questo riecheggia nelle sue installazioni che allo stesso tempo attraggono una parte sostanziale della nostra fascinazione su di loro. Facendosi osservare ci offrono una strana quanto incredibile sensazione di bellezza ed eleganza. Un ex falegname ha applicato le sue abilità al suo nuovo mezzo di espressione (i LEGO), dandogli il sopravvento nelle prospettive e rendendolo così in grado di abbellire le case con il suo lavoro.


LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO - Gru

Essendo un po formato classicamente nel lavorare con le proprie mani, impiega la disciplina di un lavoratore edile e un’incredibile attenzione verso i dettagli delle sue tendenze artistiche. Per permettere alle sue idee di manifestarsi, deve avere una comprensione delle sfumature strutturali degli edifici su cui lavora. È un processo relativamente complesso che richiede misurazioni esatte e la capacità di lavorare all’interno dei confini fisici prestabiliti da ciascuna parete specifica.


LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO - Una parete, Una Storia

Dante ha permesso così a tutta la sua vita di acuirsi fino ad un certo punto, il punto è esattamente questo (2019). La sua infanzia in Argentina ha drasticamente modellato ciò che ha fatto più tardi nella vita. Quell’eccitazione data dai LEGO chiaramente non è mai andata via. È qualcosa di così profondo nella sua vita che si è preso la responsabilità di condividerlo con gli altri. Man mano che i suoi pezzi diventano sempre più ambiziosi, spinge se stesso e i suoi clienti a provare più cose nuove.


LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO - Ambizione

Parte del potere delle sue opere stà nel fatto che i pezzi sono collaborativi tra di loro e anche che, come saprà chiunque abbia mai giocato con i LEGO, non c’è limite a ciò che possiamo fare, finché ci sono abbastanza mattoncini per farlo. Da nuove opportunità derivano nuove sfide. L’artista ha uno stile in continua evoluzione e così unico, dandoci degli ottimi indizi su dove stia andando: siamo invitati assieme nel suo viaggio. Per ora, non vedo l’ora di vedere cosa verrà dopo Dante Dentoni.


LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO - ...è ciò, e dopo?

C’è qualcosa di stravagante in questi mattoncini, i loro colori e il modo in cui possono far accadere quasi tutto!


LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO - Le cose accadono!




LEGO Walls - I Muri in LEGO di Dante Dentoni - Arte LEGO - Parla da Sola!

LEGO Walls – I Muri in LEGO di Dante Dentoni, fa parte della Pagina, ARTE LEGO.


Homepage del Blog LEGO Sito della LEGO®